Qui Spirito Santo

 

C.S. M. Ci siete mancati....

BENTORNATI II A e II B "Spirito Santo"

Finalmente quel suono tanto atteso è arrivato. Quella campanella che ha rappresentato per tutti noi un'esplosione di emozioni. Voci, sorrisi e qualche pianto ma finalmente la scuola ha riaperto ai veri e unici protagonisti: gli alunni. Nascosti dietro mascherine colorate, con mani e voci tremolanti... Distanti, attenti ma felici di riappropriarsi di un'identità accantonata per troppo tempo. Ritornare ad essere alunni, docenti... ritornare in quel luogo che è il simbolo della "normalità". Non nasconderemo ai nostri bambini la verità... Ne parleremo, inventeremo storie, giochi, cambieremo il nome al virus... Perché come dicono loro… Un mostro non può avere la corona... E prima o poi sarà sconfitto per sempre.

 

CLICCA

Se ne dovrebbe fare una mostra di questi erbari tanta è la cura, il garbo, la precisione e la fantasia con cui i ragazzi di IA dello Spirito Santo li hanno realizzati sfidando il loro tempo sospeso in quarantena. Ma, intanto, noi ve li mostriamo qui. Sfogliamo insieme l'Erbario di Michelle al seguente link che vi rimanda al canale YouTube della scuola 

https://www.youtube.com/watch?v=_ue4VADx37c

Possiamo, così, capire come ci si possa appassionare allo studio delle Scienze, guidati dalla propria prof Anna Prete, in modo laboratoriale, approfondendo il percorso di apprendimento "Adesso piantatela tutti! Il giardino didattico" 
Hanno realizzato erbari raccogliendo piante, foglie, fiori sul loro balcone o nel giardino sotto casa. Ma non solo: hanno classificato come dei piccoli botanici, osservando le caratteristiche dei campioni di piante raccolte, selezionando, spiegando, catalogando con ordine e pazienza. Nelle foto che seguono, potete osservare anche il lavoro di assemblaggio dei materiali. Nelle foto di seguito ancora l'erbario di Michelle Cutazzo , a seguire il lavoro di Michele Filice , quello di Arianna La Macchia ,  Gabriele Giugno , Francesco Aurora e Eugenio Vivacqua .

Uno

 WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.34.37WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.34.37 2WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.35.07

 WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.35.38 2WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.35.47 2WhatsApp Image 2020 05 16 at 20.35.58 2WhatsApp Image 2020 05 21 at 19.21.47 2radice 2WhatsApp Image 2020 05 21 at 19.21.49 2WhatsApp Image 2020 05 25 at 12.06.22 2

filice 2 2filice 3 2filice 4 2filice 5 2

filice 6 2filice 8 2filice 7 2

filicela macchia 2la macchia 1 2la macchia 2 2la macchia 3 2la macchia 4 2la macchia 5 2la macchia 7 2

la macchia 8 2la macchia 9 2filice 1WhatsApp Image 2020 05 26 at 18.48.13 2WhatsApp Image 2020 05 26 at 18.52.36WhatsApp Image 2020 05 26 at 18.56.43

Per il risveglio della Calabria è un interessante progetto musicale realizzato dalla 2A della scuola secondaria Spirito Santo. Le note sono quelle di Nessun Dorma, celeberrima aria della Turandot di Puccini, le immagini sono quelle suggestive di una regione che svela miracoli della natura, i volti sono quelli dei nostri ragazzi che si sono adoperati in questa suggestiva interpretazione.2A

 

 

Gustatevela tutta al link qui di seguito

 

https://www.youtube.com/watch?v=mhWLfJ4K-OA

Una vera prova di resistenza ma anche di entusiasmo e di spirito di iniziativa. Com'è la vita di uno studente di terza media tra DaD e i tanti appuntamenti mancati per la fine di un percorso? Ce lo raccontano bene in questo video i ragazzi della 3B dello Spirito Santo. Cliccate qui

 

3B: Vita scolastica da coronavirus

 

Terza media

In occasione del 50˚ anniversario dell’Earth Day (Giornata della Terra, 22 aprile), nella scuola Primaria dello Spirito Santo si è pensato di inviare dei materiali e delle attività tendenti a valorizzare l’importanza e la salvaguardia del nostro pianeta, in questo momento in cui il Covid-19 ha svelato la fragilità dell’uomo. Un virus microscopico e aggressivo ci sta insegnando che si può vivere in modo più semplice, più umano ascoltando i suoni della natura anziché facendo rumore.

Questo fa riflettere sulla possibilità di stili di vita e di consumo che rispettino l’ambiente senza fermare il progresso tecnologico, anzi aiutandolo. Per questo ai bambini e alle bambine di quarta Primaria dello Spirito Santo è stato chiesto in che modo vorrebbero aiutare  il nostro splendido pianeta.terra

 

In questo momento difficile si può pensare di proteggerla e migliorarla: i bambini possono provare a dirlo a noi adulti, attraverso video, video messaggi, disegni, attraverso delle semplici parole. 

Ne faremo tesoro e la magia si avvererà.

 

In allegato, materiale utile alla riflessione e, soprattutto, qui sotto il link del 'canto' della Terra 

https://youtu.be/9GKeh5cK6GQ

Allegati:
Scarica questo file (Earth Day.docx.docx)Earth Day.docx.docx[ ]25 kB
Scarica questo file (Il canto della Terra.pdf)Il canto della Terra.pdf[ ]441 kB

Cerchiamo di essere un po' meno...distanti in questa costruenda sezione dedicata al nuovo tipo di didattica. Un deposito, Didattica a distanz2697748 1024x0r72 h300f2a, in cui potrete trovare scambi di informazioni, video, immagini, siti consigliati per i ragazzi della scuola secondaria di I grado. Potete accedere al plesso Spirito Santo direttamente cliccando sul link qui sotto.

 

 

 

 

Didattica a Distanza Secondaria SS

 

 

Tutto quello che i bambini e le maestre della scuola Primaria dello Spirito Santo stanno vivendo coinvolgendosi a vicenda, lo troverete nella n2697748 1024x0r72 h300f2uova sezione dedicata alla Didattica a Distanza.

Oppure potete cliccare direttamente qui sotto e sarete reindirizzati lì.

 

 

 

 

Didattica a Distanza Spirito Santo

 

 

 

 

 

 A Carnevale è obbligatorio ridere, fantasticare e trasformarsi.

Ed è così che il plesso Spirito Santo ha accolto questa festa... Bolle, magia e risate i protagonisti di questo lunedì scolastico ma non troppo.

E dopo lo spettacolo?

Tutti in giardino a mangiare le chiacchiere e correre felici.

A carnevale ogni risata vale... doppio.

 

Ecco che una festa allegra e colorata si trasforma in una occasione per apprendere, scoprire, conoscere e fare.

Le classi quarte si sono trasformate in un laboratorio artistico/digitale passando dalla modernità della pixel art allo studio della geografia attraverso le tradizionali maschere italiane.

La pixel art utilizza l'arte come strumento per favorire la scoperta di sé, del mondo che circonda il bambino, del coding e del mondo digitale.

L' incontro con l'arte vuole essere una ricerca di creatività, un pretesto per giocare, creare, inventare, esprimersi e sviluppare il pensiero critico.

Con questa tecnica i bambini hanno creato delle maschere da appendere al proprio albero in classe.

... E poi perché non conoscere le nostre tradizioni attraverso le maschere italiane o il sistema solare giocando e creando maschere?

I bambini si sono adoperati in questo caso, a collocare le maschere regione per regione, colorare, capire e trovare sulla nostra Italia il luogo giusto. Ed è attraverso un laboratorio che l'alunno farà sue per sempre delle conoscenze, che imparerà ad utilizzarle, che conoscerà la tecnologia e il digitale nel modo più opportuno,che sarà consapevole di essere capace.

E ancora una volta... "Vale la pena imparare piangendo quello che può imparare ridendo"?

 

 

Concerti a scuola
 
Il 5 febbraio 2020 presso l' I C Spirito Santo ha avuto inizio la stagione concertistica di musica classica.
I primi ad esibirsi: un quartetto d'archi del conservatorio di Cosenza.
È proprio così, musica classica per i nostri studenti. Promotore dell'evento il maestro Antonino Cicero che accompagna docenti e alunni nel fantastico mondo della musica classica.
Le melodie dei grandi compositori hanno ancora molto da raccontare ai nostri giovani, basta saperle proporre... A piccole dosi, con eleganza  e leggerezza.
Oggi, purtroppo, questo tipo di  musica  la si ascolta sempre meno e allora  va "portata" tra i più piccoli...per abituarli all'ascolto, per far sì che Mozart non rimanga solo un sottofondo musicale ma un'emozione da scoprire, tutta da vivere.
Buon ascolto... E viva la bella musica, una musica che profuma di cultura, di storia ma in grado anche di suscitare sensazioni piacevoli.
 

 

 

 

 

Pagina 1 di 8

Inizio pagina