Qui Infanzia

Sezione Libellule Evelina Cundari

Festicciola dei diplomini e un piccolo saluto alle maestre.

A tal proposito vorrei dire due parole ai bambini in uscita.

Sono trascorsi in fretta questi tre anni, siete stati degli alunni meravigliosi e adesso vi devo lasciare per il grande passo verso la scuola primaria. Non vi dimenticherò mai e aspetterò vostre notizie!!!!!!

Vi auguro di continuare ad imparare e crescere per diventare "grandi uomini ". Il futuro ha bisogno di voi!!!!!

Vorrei concludere citando una frase di Maria Montessori. "Per insegnare bisogna emozionare. Molti però pensano ancora che se giochi non impari. “Provaci " "E se sbaglio " "Provaci ancora ".

CON AFFETTO MAESTRA PIERA

 

 

 

 a6b6d798-431f-4e56-876f-bfbe5b1ae697.jpg

 Un caro affettuoso saluto dalle maestre Piera, Susi e Katia 

 

Non è mai troppo presto per andare al Museo, soprattutto se è nella nostra città e parla della nostra storia.

La sezione Scarabei della Evelina Cundari al Museo dei Brettii e degli Enotri con il "passaporto per un viaggio nel tempo".

 

 

Master Chef 👩🍳🧑🏽🍳                            

Cucinare è una " cosa da grandi "!

Assolutamente no e i bambini dell’infanzia dei plessi dello Spirito Santo e di Porta Piana lo sanno bene perché a conclusione del progetto “Frutta a merenda” hanno svolto attività divertenti di manipolazione presso la succursale “Gravina" dell’istituto alberghiero "T. Mancini" nelle giornate del 30 e 31 maggio. Impastare, creare e gustare è diventato un gioco sensoriale che ha favorito la capacità di attenzione e di concentrazione e ha contribuito a stimolare la relazione e la cooperazione fra compagni dando ulteriore occasione per consolidare l’integrazione scolastica. L'esperienza ha dato frutto alla realizzazione di una profumatissima e soffice torta di mele che i bambini hanno gustato nei locali dell'istituto. Questa esperienza ha contribuito nei nostri piccoli chef di sperimentare la trasformazione degli alimenti per acquisire consapevolezza delle proprie abilità e sviluppare autonomia e creatività.

 

 

Scuola dell'infanzia "E. CUNDARI" Sezione Formiche.

Laboratorio: "Nella vecchia fattoria... La mucca Carolina"

 

 

Scuola dell'infanzia "E. Cundari", sezione delle Coccinelle: "A spasso per la città... Gustiamo il gelato

 

La festa della mamma racchiude in sé tantissimi significati. La mamma è l'origine della

nostra vita, è la forza della nostra famiglia, è amore incondizionato e tanto altro. Per

rendere ancor più significativa questa festa, non c'è niente di meglio che esprimere il

proprio affetto, realizzando con le proprie manine dei piccoli pensieri per la mamma.

AUGURI A TUTTE LE MAMME.

6819f9f5-efcf-4e9a-a423-302c5a1561cc.jpg

 

 

AUGURI MAMMA.

Mamma per la tua festa,

vorrei offrirti una grande cesta piena di baci,

piena di fiori rossi, gialli di mille colori.

Abbracciami forte, stringimi al cuore

stammi vicino e dammi il tuo amore.

                                                       Dalla Sezione LIBELLULE

 

7097b637-fa6a-49ac-af87-4de0a1191d47.jpg

 

 

 

Piantare… seminare…. annaffiare... raccogliere!!!!!!

I SEGRETI DELLA NATURA

Dalla sezione Montessori Scuola Dell'Infanzia "Evelina Cundari"

 

 

J-Una mattina in libreria

Il piacere di leggere nasce se gli adulti consentono al bambino l’incontro con il libro, se leggono per loro e se offrono ai bambini un modello di persona che legge.

Il “sentir leggere” l’adulto e il “veder leggere” l’adulto avvicina dunque positivamente il bambino al libro.

La lettura di un libro stimola la fantasia e la creatività dei bambini che raccontano la storia attraverso i loro disegni.

Crea occasioni di riflessione su “valori” quali amicizia, rispetto, collaborazione, fiducia…

C’è un mondo dentro un libro.

 

Benvenuto Ivan

 

“La pace si costruisce con la solidarietà e l’inclusione. Tutti stiamo lavorando per far sì che ogni bambino e ragazzo in fuga dalla guerra possa essere accolto con il sostegno necessario e proseguire il proprio percorso educativo e formativo”.

La scuola si configura da sempre come luogo di confronto e scambio culturale ma anche sede di acquisizione di strumenti idonei per conseguire un buon livello di integrazione al fine di formare il futuro cittadino del mondo di domani.

Tutti gli alunni iniziano questo percorso d’inclusione avendo la certezza di trovarsi in una “scuola accogliente”, in grado di far suo e porre al servizio della comunità un modello di “progressiva inclusione nel sistema educativo”, al di là della lingua, al di là delle conoscenze, al di là che sia di madre patria o no.

In questa ottica le coccinelle accolgono i nuovi compagni e si stringono intorno ad Ivan, appena arrivato dall’Ucraina, assicurandogli degli “extra” affettivi, inclusivi, linguistici per ritornare ad imparare ad aver fiducia negli altri, nelle comunità, nel mondo e per ritornare a sperare.

 

La festa della donna: la mimosa colorata dai bambini della sezione Libellule donata ad una donna speciale (la mamma) 🌻🌻🌻

 

                                                                                        0b2e714d-05cc-404d-899e-f2ee017c5200.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4c23c25a-1a98-42eb-9e3d-edc85a9dbb97.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagina 1 di 6

Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.