HomePubblicazioniIl Natale che vorremmo, gratitudine e desideri di un bambino siriano

Il Natale che vorremmo, gratitudine e desideri di un bambino siriano

Il bambino siriano che ci ha scritto questa lettera non sa nemmeno chi sia il nemico, forse non conosce neppure il concetto che ha in sé questa parola ma il suo vissuto gli ricorda tutti i giorni che esiste. Conosce la guerra e sa che in guerra si muore 'senza motivo'. Conosce la gratitudine, quella nei confronti di un Paese che gli ha reso la vita possibile lontano dalle macerie di tutto, conosce il desiderio di tornare a casa cancellando il terrore e costruendo nuove possibilità.

Leggetela, è il modo migliore per farci e per farvi gli auguri di Natale. Ricordandoci della gratitudine, accogliendoci nelle nostre case, costruendo nuove possibilità.

Buon Natale

alberi di natale 00203-640x342

 

lettera bambino siriano page-0001

 

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy