Pubblicazioni

Che cosa ci fa Alarico in un ‘paesaggio’ di Minecraft? Ebbene, è stato scelto come compagno di viaggio nella formazione e sperimentazione MineClass di cui l’istituto comprensivo via Roma-Spirito Santo è protagonista. Si tratta di un percorso di formazione di Indire (acronimo per Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa) in collaborazione con Microsoft, rivolto a docenti e studenti di scuola primaria e secondaria ed incentrato sull’utilizzo didattico del popolare videogioco Minecraft nella versione “Education Edition”.

Minecraft (che è il videogioco più venduto di tutti i tempi) è un ‘luogo’ in cui si scava (‘mine’ appunto) e costruisce (‘craft’) con diversi tipi di blocchi 3D, all’interno di un mondo digitale fatto da diversi tipi di terreni e habitat da esplorare. Nel mondo virtuale e colorato di questo game il sole sorge e tramonta, si raccolgono materiali e si costruiscono ambientazioni e congegni. Ed ecco perché Alarico è stato ‘invitato’ a giocare a Minecraft insieme agli studenti cosentini: chi meglio di lui conosce la parte di città che proprio loro ricostruiranno con gli strumenti di Minecraft?

Alarico minecraft

minecraft education edition

E’ da qualche anno che questo videogioco viene utilizzato con successo anche nella didattica e nella trasmissione di diversi insegnamenti: fisica, storia, chimica, inglese, geometria, arte, cittadinanza e viene vissuto nelle classi come una sorta di laboratorio digitale dove gli studenti progettano e realizzano infrastrutture e congegni, ricostruiscono ambientazioni del presente e del passato, realizzano narrazioni interattive. Ed è proprio quello che accadrà per i giovani studenti dell’istituto cosentino armati di mappe e droni e magari pure della celebre spada di Minecraft, oggetto iconico, ormai, per ogni adolescente che si rispetti. A preparare il terreno che accoglierà ragazzi e ragazzi, i formatori digitali dell’associazione Prometeo: l’area scelta è proprio quella delimitata dai plessi scolastici dell’istituto comprensivo, quindi dallo Spirito Santo a via Roma, una zona vissuta dagli studenti quotidianamente perché la percorrono sempre pur non conoscendone a fondo le caratteristiche storiche, artistiche, culturali ed urbanistiche. Ma è proprio questo l’obiettivo del percorso MineClass, fornire le conoscenze e le competenze necessarie a progettare e ricostruire i propri luoghi, quelli che abitiamo tutti i giorni ma affidandoci a nuove consapevolezze, con gli strumenti di Minecraft e analizzandone tutti gli aspetti.

Il progetto, destinato alle ultime classi della primaria e a quelle della secondaria di primo grado, verrà svolto di mattina nelle ore curriculari (vedrete bande di ‘gamers’ aggirarsi al di là e al di qua del Busento con i dovuti distanziamenti del caso) per la parte storico-artistica mentre di pomeriggio, per la parte informatica, ci si affiderà al percorso on line. Insomma, non stupitevi se vedrete Alarico brandire una spada fatta di pixel.

Scaricate l'allegato qui sotto per maggiori informazioni sul progetto

Allegati:
Scarica questo file (cosenza su minecraft..def.jpg)cosenza su minecraft..def.jpg[ ]547 kB

In allegato circolare per l'individuazione dei docenti eventualmente soprannumerari per l'anno scolastico 2021/22 e relativi modelli

 

 

 

aggiornamento graduatorie istituto

 

 

Come salvarsi la vità con un semplice gesto? Con la libreria Juna (che si trova in via Don Minzoni) abbiamo stabilito una forma di collaborazione finalizzata ad incrementare la dotazione libraria nei plessi e nelle classi del nostro Istituto e dunque offrire agli alunni occasioni e strumenti di lettura. Per ogni dieci libri venduti da Juna, uno verrà donato alla nostra scuola. Vi invitiamo pertanto a recarvi in libreria, specificare il plesso e la classe di appartenenza e acquistare i libri scelti (singolarmente o per gruppo-classe).

Sarà un piccolo ma significativo contributo alla crescita dei nostri bambini e ragazzi, ricordandoci che i libri salvano la vita.

In allegato quanto già esposto e i riferimenti della libreria

libri spiaggia 650x320

Cari tutti,

lo screening Covid-19 rivolto agli alunni e alle alunne, alle loro famiglie e al personale scolastico dell’Istituto, proposto come misura per riuscire a tracciare in modo rapido i soggetti positivi sintomatici ed asintomatici, insieme ai loro possibili contatti, e interrompere così la catena di trasmissione del virus, non si farà. I numeri minimi che lo avrebbero reso significativo (sotto vari punti di vista: scientifico, organizzativo, civico) non sono stati raggiunti.

Ne prendiamo atto.

Ringrazio il dott. Ennio Avolio, gentile, competente e disponibile; ringrazio i rappresentanti dei genitori negli OO.CC; ringrazio, soprattutto, quanti avevano aderito all’iniziativa comprendendone pienamente  forma e sostanza. Naturalmente continueremo a essere vigili sulle procedure per garantire in sicurezza lo svolgimento delle attività educative e didattiche.

Come altrove detto: la scuola siCura, non si chiude.Niente screening

 

Per migliorare, rifletteremo sulla tante, troppe perplessità sollevate riguardo lo screening, alcune legittime circa l’organizzazione, i livelli di sicurezza, la qualità dei test, altre assai pretestuose (“chi ci guadagna”, “perché questa convenzione e non un’altra”,  “15 euro sono troppi”, “non serve a niente”), rifletteremo sui nostri errori (maggiore ascolto delle istanze esterne? Necessità di comunicare più efficacemente i dettagli organizzativi? ecc...) ma, rifuggendo l’ipocrisia, confessiamo che avevamo visto nello screening una possibilità concreta in un mare di fragilità collettiva: in quanto comunità, fare la nostra parte.

Questa volta non è andata così ma continuiamo a pensare che nessuno si salverà da solo.

Gentili famiglie e genitori, negli allegati qui in basso troverete le indicazioni circa l'effettuazione dello screening covid-19 organizzato dalla nostra scuola e finalizzato a tracciare in modo rapido i soggetti positivi sintomatici ed asintomatici, insieme ai loro possibili contatti e interrompere, così, l'eventuale catena di trasmissione del virus.

Ci auguriamo che l'iniziativa, voluta e deliberata dal Consiglio di Istituto, trovi il vostro apprezzamento e la vostra adesione.

Vi preghiamo di seguire le modalità elencate e, in ogni caso, maggiori indicazioni saranno fornite ai genitori tramite i rappresentanti di classe.

Cordiali saluti

 

Screening

Le alternative, quelle valide. Per chi è interessato alle iscrizioni alle classi a indirizzo Montessori, il nostro Closed day si terrà on line lunedì 18 alle ore 17.00. Per partecipare è necessario scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e si riceverà la presentazione della nostra scuola e il link per partecipare al meet.

E, se volete saperne di più, cliccate qui e sfogliate il notro opuscolo  Montessori, i perché di una scelta

 

opendaymontessor

Non possiamo incontrarci, assembrarci felicemente, scambiarci una stretta di mano?

bimba porta

Si può ovviare con la nostra locandina interattiva: cliccate sul seguente link evidenziato in giallo e potrete ascoltare, leggere, vedere la vita dei nostri plessi scolastici.

 

Ascolta, guarda, sfoglia

 

 

 

Cari genitori e care famiglie, lunedì 11 tutti i plessi del nostro Istituto saranno aperti e le attività didattiche si svolgeranno regolarmente. Ne siamo contenti: la scuola siCura, non si chiude. Le scuole non sono la causa dell’aumento dei contagi, al massimo si può parlare di correlazione. Come dicono gli inglesi efficacemente: correlation is not causation”. Le variabili che determinano la crescita dei contagi sono tantissime, alcune strutturali (celerità nell’individuazione dei casi positivi tramite tamponi e tracciamento, trasporti pubblici adeguati, regole condivise, ecc), molte altre legate a comportamenti individuali (igiene, mascherina, evitare contatti frequenti e larghi ecc.) e ognuna di queste variabili ne contiene altre. Al momento possiamo solo dedurre che meno persone circolano meno contagi avremo, ma questo ovviamente non è possibile e un minimo di vita sociale presuppone comunque qualche rischio, che bisogna accettare.

Dunque a tutte le famiglie e a tutti i genitori diciamo che ci prenderemo cura dei vostri figli come sempre abbiamo fatto, staremo attenti a rispettare e a far rispettare tutti i livelli di sicurezza, continueremo ad offrire loro occasioni e strumenti per crescere serenamente e senza paure. E solo nelle classi, nella relazione dei corpi e delle menti, tutto ciò può avvenire.

Ci vediamo lunedìlascuolaripare settembre banner

 

Sarà un open day davvero singolare in questi tempi tanto particolari, ecco perché abbiamo pensato di chiamarlo Closed day, un modo per 'forzare' le porte chiuse dall'emergenza sanitaria e per accogliervi comunque nei plessi del nostro istituto. Come funzionerà? Nella locandina che trovate nella home page del sito e anche qui sotto in allegato troverete le istruzioni per partecipare: è semplice, basta inviare una mail dal vostro account personale a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; riceverete il link per accedere all'incontro con dirigente e docenti che si svolgerà mercoledì 13 secondo gli orari da locandina e secondo gli ordini di scuola di riferimento. Vi invitiamo anche a dare un'occhiata al nostro e-book al seguente link. Cliccate qui Scuola versione smart

 in cui troverete tutte le notizie utili che vi guideranno in questo percorso a porte chiuse nella scuola. Conoscerete la nostra offerta formativa, le nostre e vostre storie, la vostra scuola.

Riteniamo giusto anche segnalarvi un nostro progetto d'istituto, Radio Sottobanco, cui teniamo particolarmente perché coinvolge e unisce (via web) tutti i nostri alunni. Un ponte comunicativo utile e divertente come ci racconta Serena. Accedete al link di seguito e ascoltate i suoi consigli cliccando qui Radio Sottobanco, fare scuola in modo diversoLocandina Openday

 

Per quanto riguarda le iscrizioni per l'a.s.2021/2022, vi ricordiamo che tutte le indicazioni operative sono già state pubblicate sul nostro sito e, per comodità, vi rimandiamo alla pagina con tutte le notizie utili. Inoltre, qualora si avessero problemi nell'accesso on line, potrete rivolgervi alle nostre segreterie scolastiche di riferimento ai plessi scelti per i vostri figlioli. Cliccate al link Iscrizioni 2021/2022

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Locandina Openday.jpeg)Locandina Openday.jpeg[ ]195 kB

Si ritorna a scuola ma a distanza anche per la Primaria. Da domani (7 gennaio e fino al 15.01.2021) riprenderanno regolarmente le lezioni in Dad per tutte le bambine e tutti i bambini della scuola primaria. In allegato, le indicazioni operative per famiglie ed alunni (vi preghiamo di leggerle attentamente), il piano e regolamento della DDI (anche quello da consultare perché importante), il modello di richiesta per la didattica in presenza per i ragazzi speciali.

Buon anno e buon rientro. Sperando di rivederci in presenzadad Primaria

 

 

 

Pagina 1 di 16

Inizio pagina