Manifestazioni

Una marcia della pace e della partecipazione, aderendo all’appello del papa “Fermatevi! La guerra è una follia!", percorrerà mercoledì 11 il nostro centro storico. La partenza è prevista alle 9.30 dal plesso Spirito Santo, il corteo si muoverà in direzione Lungo Crati, Piazza dei Valdesi, Corso Telesio per raggiungere la Villa Vecchia alle 11.00. E' in questa meravigliosa cornice che si svolgeranno le attività varie sul tema della pace con reading, incontri sportivi, interventi musicali dei nostri studenti (parteciperanno tutti gli ordini di scuola dello Spirito Santo e una delegazione della secondaria di I grado Vico Campanella). WhatsApp Image 2022 05 02 at 14.03.15

 

L’iniziativa, oltre ai temi della pace e del dialogo, è finalizzata alla conoscenza del quartiere storico della città e si lega alla progettazione didattica ed educativa del nostro istituto comprensivo che individua nella partecipazione e nel pensiero critico gli strumenti per la formazione di cittadini consapevoli ed attivi.

Venerdi 6 maggio anche la nostra scuola aderirà alla giornata europea di mobilitazione sulle strade scolastiche STREETS FOR KIDS (trovate tutte le info anche sui social https://www.facebook.com/tuttigiuperstrada) e scenderemo in strada, insieme a migliaia di bambine e bambini in tutta Europa, per chiedere più aria pulita e sicurezza stradale davanti alle nostre scuole. Appuntamento alle ore 9:30: flash mob e girotondi davanti alla scuola primaria Pizzuti di via Roma.SfK20210525 094600 1

 

 

 

 Accoglienza classi quarte D E 7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In allegato la locandina del nostro evento e la richiesta al sindaco con tutte le informazioni utili sulla manifestazione

Ecco, forse è proprio questo il modo giusto per ringraziarvi. Pensare che noi vi abbiamo solo accompagnato: verbo che indica l'essere compagni, il farsi compagni e compagnia, offrirsi protezione, comodità e cura. Non è stata una gita ma un impegno il vostro e vi abbiamo visto preparare e prepararvi, trascorrere una notte di parole, schiamazzi (avremmo voluto dormire, eh, sappiatelo), diari di viaggio, merendine e bibite mai sentite; arrotolare cartelloni, sensazioni ed entusiasmo in una raccolta indifferenziata di nuove esperienze da raccontare. Elenchi, appelli, domande, curiosità, l'arrivo tra bandiere arcobaleno e i tatuaggi in viso per fare comunità. Vi abbiamo osservato e ci avete osservato, tutti dietro a uno striscione che diceva poco ma in fondo tutto. Senza perdere d'occhio la nostra gigantesca girandola variopinta. Non vi siete tirati indietro nemmeno dinanzi ai microfoni del tg nazionale. 

Avete avuto il coraggio di chi segue gli esempi buoni camminando dietro ai vostri pensieri migliori. È stato faticoso? Sicuramente. Ma è stato 'insieme'. 
Dunque, grazie 
I vostri accompagnatori 

1650963955303.jpg

 

LIBRIAMOCI 

GIORNATE DI LETTURA A SCUOLA     

VIDEO A FINE ARTICOLO

 

 0001.jpg

«Perché leggere ad alta voce? Per la meraviglia», scriveva Daniel Pennac nel suo saggio “Come un Romanzo”.

Quale appuntamento migliore allora di Libriamoci.

Giornate di lettura nelle scuole per risvegliare, esercitare e coltivare ancora una volta questo sentimento.

Alla sua ottava edizione, la campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori, in Italia e all’estero, dal 15 al 20 novembre 2021 invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta, sia in presenza che online, volte a stimolare nelle studentesse e negli studenti il piacere di leggere.

 Prosegue e si rafforza la   sinergia tra Libriamoci.   Giornate di lettura nelle   scuole  (libriamoci.cepell.it ) e   #ioleggoperché   (www.ioleggoperche.it ). Le due campagne nazionali condividono obiettivi e finalità: la prima promuove letture a voce alta nelle classi, con lettori volontari, docenti, da tutto il panorama culturale e istituzionale, la seconda raccoglie donazioni di libri per le biblioteche scolastiche da parte di cittadini ed editori.

Questo è quanto la nostra Scuola promuove. Anche quest’anno l’iscrizione a Libriamoci e la partecipazione a #ioleggoperchè ci permette di arricchire con la lettura attività che quotidianamente svolgiamo nelle nostre classi e di avere la possibilità di accrescere la Biblioteca scolastica.

 

 

BASTA UN POCO DI ZUCCHERO...

L'esperienza strumentistica del nostro Istituto incontra la scuola primaria. Prendi una bella giornata di sole, i nostri musicisti esperti e i nostri piccoli che cantano in coro. Beh, il risultato è stato sorprendente, tra sincronia e afflato reale, in una esperienza collettiva particolarmente riuscita

 

 

2686c592-0dd5-4ed8-ba30-312e5798d7d5.jpg

ONCO MED è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo la diffusione della cultura della prevenzione sanitaria. L'associazione è attiva da anni, soprattutto nel centro storico della nostra città, dove è funzionante un laboratorio medico aperto e gratuito per le famiglie indigenti e in cui si effettuano consulenze mediche in diverse specialistiche: dall’endocrinologo al chirurgo vascolare, dal radioterapista al neurologo e al chirurgo estetico, dal nutrizionista al fisioterapista e tanti altri ancora. Ma l'associazione e i suoi sostenitorin non si limitano a questo: organizzano anche campagne di solidarietà e vicinanza ai bambini e alle bambine in situazione di povertà educativa  e disagio socio-economico. Oggi, questa la sorpresa, la nostra scuola (plesso Spirito Santo) è stata inondata di doni provenienti da ONCO MED: materiale didattico, giochi educativi, strumenti di lavoro nelle classi.  Un piccolo aiuto ma significativo per la crescita dei nostri bambini. Le immagini raccontano ancora di più

 

Oncomed 3

 

 

Oncomed

Oncomed 2

#Ioleggoperché

Ed eccoci entrare nel vivo di questa manifestazione di cui vi abbiamo già dato notizia al seguente link

https://www.icspiritosanto.edu.it/pubblicazioni/1066-diventiamo-rapaci-ma-di-buone-letture.html

 

Le classi quarte D-E- D-E hanno partecipato al contest realizzando un video in cui danno la loro personale interpretazione del perché amino leggere. Hanno disegnato un Avatar raffigurante loro stessi nell’intento di leggere il libro preferito, mentre la maestra ha registrato le loro voci nel momento della lettura in classe. In un’epoca difficile come questa, le quarte D ed E, che per esigenze di prevenzione epidemiologica, sono state mescolate in tre classi, si ritrovano nell’aula virtuale rappresentata nel video, distanti ma unite in un’unica lezione: “La staffetta della lettura”, perché se si tiene stretto un libro, si legge e se ne condivide il pensiero è come abbracciarsi da lontano.

Gli stessi disegni sono stati utilizzati per l’allestimento della libreria gemellata Juna, dove, sistemati su degli scatoloni raffiguranti i palazzi delle grandi città vuote, testimoniano la lontananza fisica ma la vicinanza intellettuale leggendo tutti un libro, perché il libro unisce. Sovrastano i palazzi i rapaci, metafora della sete di conoscenza e curiosità che i bambini nutrono nei confronti dei libri e della lettura.

 

Rapaci letture

via roma L'Istituto Comprensivo Spirito Santo, Via Roma in collaborazione con   l’Associazione Culturale  Prometeo, affiliata Helpcode,   anche quest'anno   partecipa a   Code  Week,proponendo  la possibilità a ragazzi dagli 8 ai 14   anni di partecipare   gratuitamente  ad un laboratorio on line nell’ambito   dell’iniziativa europea MEET&CODE.   L'obiettivo di Meet  and Code è   introdurre i bambini   e i ragazzi dagli 8 ai 24 anni al mondo   della tecnologia   e  del coding. Gli eventi sono pensati per mostrare ai più giovani   quanto il   coding può essere divertente e interessante e come, grazie ad esso, le idee possono diventare realtà. E' importante  che i più giovani imparino a conoscere come funziona la tecnologia e a scoprire come l'IT entra nella nostra vita quotidiana. Esplorando molteplici aspetti legati alla tecnologia, al digitale e al coding creativo, saranno incoraggiati a sviluppare i "digital skills" che sono sempre più importanti per affrontare il mondo di oggi e di domani.

NATIVIDIGITALI RESPONSABILI volanitno genitoriI laboratori proposti sono tre, due finanziati dal progetto MEET&CODE ed uno offerto dalla scuola e dall'  associazione:

1.       La principessa azzurra – età consigliata 8-11 anni –

2.       Natividigitali responsabili – età consigliata 9-12 anni –

3.       La casa domotica – età consigliata 8-14 anni –

I link alla pagina del sito di MEET&CODE con la descrizione dei due laboratori che rientrano nell’iniziativa sono i seguenti:

  I laboratori si svolgeranno in orario extra-scolastico e sono aperti a tutti i bambini e ragazzi     che   si volessero iscrivere mandando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le iscrizioni,   aperte   fin da oggi, verranno prese in ordine di arrivo e si concluderanno

la casa domotica volantino genitori all’la principessa azzurra volantino genitoriesaurimento dei   posti   disponibili   (ad ogni laboratorio si potranno   collegare 10 bambini).Per maggiori   informazioni può   contattare la   responsabile dei progetti Arch. Silvia   Cipriani al numero3927988896.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ascoltare, far sedimentare note e sensazioni insieme alle proprie emozioni, 'musicare' i propri sentimenti anche attraverso un percorso semplice che via via consolida e affina un'attitudine forse nascosta. Le "lezioni - concerto", organizzate dai docenti di Strumento musicale della nostra scuola (coordinati dal M° Antonino Cicero), hanno questo scopo. Gli incontri (che si protranno da febbraio fino ad aprile) tendono a favorire la continuità verticale attraverso un'attività caratterizzante la nostra scuola e, ovviamente, puntano  sull'ascolto e la pratica musicale fin dalla scuola Primaria (e perché no, anche dalla scuola dell'Infanzia).
L'iniziativa è destinata a tutte le classi di scuola Primaria e Secondaria del plesso dello Spirito Santo e, su richiesta, alle classi III, IV e V del plesso di via Roma. 
In allegato, il programma della prima lezione-concerto che sarà mercoledì 5. 
 
musicaamarcheno 54 6578

Niente di meglio della musica per scambiarsi gli auguri di buon Natale. I nostri studenti di strumento della scuola secondaria di I grado si sono esibiti nei giorni scorsi nei diversi plessi. Ecco alcune immagini e un piccolo estratto video.

Violoncelli

 

 

 

 Violini

 

Pagina 1 di 4

Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.